Herzog & Herzog. Due film in concorso per il regista tedesco

Questa sì che è una sorpresa. Per la prima volta nella storia del festival di Venezia, un regista partecipa in concorso con due film. Il regista in questione è Werner Herzog che, dopo avere presentato il suo Cattivo Tenente, ha lasciato tutti di stucco facendo capolino anche nella proiezione del film a sorpresa di venerdì con My Son My Son, What Have Ye Done.

Il film, che si avvale di un produttore come David Lynch è ispirato a vicende reali, ma non è esente da colpi di genio degni del suo autore. Il protagonista Brad Macallam (Micheal Shannon) si è rinchiuso in casa dopo avere commesso l’omicidio di sua madre e il detective Havenhurst (Willem Dafoe) giunge sulla scena del crimine e grazie all’aiuto della fidanzata del colpevole e di un regista teatrale che ha avuto a che fare con Brad per la realizzazione di una tragedia greca con matricidio annesso. Grazie al prezioso aiuto dei due collaboratori emerge lentamente il disturbato profilo psicologico dell’assassino, ossessionato peraltro da fenicotteri rosa e dalla ricerca di nuovo dio più adatto alle sue esigenze.

Lo zampino di un produttore come David Lynch c’è e si vede: non a caso è stata chiamata in causa nel ruolo della madre oppressiva e invadente la brava Grace Zabriskie, protagonista del visionario Inland Empire e che anche qui si rivela essere una scelta più che azzeccata. L’ambientazione inoltre è quella di uno strano horror urbano senza pistole né sangue, un incubo che si svolge “dentro” i protagonisti prima che tra di loro. Ciò non significa tuttavia essersi sottomessi completamente alle necessità/volontà produttive, ma si tratta piuttosto di una felice e riuscita collaborazione tra due dei più validi autori in circolazione del circuito off-hollywood.

Bella sorpresa insomma quella riservata al pubblico del Festival di Venezia edizione 2009 che nei prossimi giorni dovrà vedersela con il complottiamo anti-americano di Micheal Moore e gli zombi di George Romero, mentre tra gli italiani si aspettano con ansia Placido e la Comencini. Il pubblico e gli addetti ai lavori aspettano, sperando in qualche altra bella sorpresa.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: